logo foto di gruppo

Valid HTML 4.01 Strict
CSS Valido!
Level Triple-A conformance, 
          W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0

Contatori visite gratuiti

29 Agosto 2012

"Manghen Day"

La giornata è stata bellissima sotto tutti gli aspetti, dal meteo, al pranzo e al divertimento.

Partiti da Portomaggiore alle ore 5.45 con pulman e mezzi al seguito i partecipanti erano più di 40 tra ciclisti e accompagnatori.

Arrivati a Borgo Valsugana i ciclisti si preparavano per affrontare la salita del passo Manghen mentre i turisti si recavano sul lago di Levico a prendere i sole.

Dopo oltre 2 ore di durissima salita si è arrivati in cima al passo; dopo le tradizionali foto di gruppo (testimonianza dell’arrivo in cima) si è ritornati a Borgo Valsugana dove ci attendeva una bella doccia e un delizioso pranzo di prodotti tipici Trentini preparato dall’amico Michele (che ringraziamo sentitamente per l’ospitalità) responsabile dell’Ostello del Centro Sportivo di Borgo Valsugana.

Nel ritorno tappa doverosa a Bassano del Grappa, visita al Ponte degli Alpini e assaggi vari di grappe, arrivo a Portomaggiore verso le ore 20.

L’iniziativa ci ha permesso di raccogliere altri fondi per poi destinarli in forma di materiale didattico e tecnico ad un paese ferrarese colpito dal sisma.

Un saluto ed un ringraziamento a tutti i partecipanti.

IMG_0302.JPG IMG_0303.JPG IMG_0309.JPG IMG_0310.jpg IMG_0317.JPG IMG_0318.JPG IMG_0320.JPG IMG_0321.jpg IMG_0322.JPG IMG_0324.JPG IMG_0324a.jpg IMG_0324b.jpg IMG_0325.JPG IMG_0327.JPG IMG_0328.JPG IMG_0329.JPG IMG_0330.JPG IMG_0331.JPG IMG_0333.JPG IMG_0334.JPG IMG_0336.JPG IMG_0338.JPG

26 Agosto 2012

Alcune descrizioni sul passo Manghen.

Come si raggiunge: Unico valico che si consente di raggiungere la Val di Fiemme, si raggiunge uscendo dalla SS47 della Valsugana all’altezza di Borgo, all’uscita si seguono le indicazioni per Telve e percorrendo tutta la Val Calamento in circa 40 minuti si può ammirare il colore rosso delle rocce porfiriche della catena più lunga di tutto il trentino, il Lagorai

Punto di partenza per numerose escursioni, il Passo oltre che dominare tutta la Val Calamento, ci offre un’imperdibile vista sull’Oasi di Valtrigona, quest’ultima è l’unica Oasi del WWF presente in tutto il Trentino, nel periodo estivo vengono organizzate escursioni guidate nell’oasi, nei suoi 243 ettari si trova anche il centro visitatori punto particolarmente indicato per una pausa e un piacevole scambio di idee con il custode che vi accompagnerà all’interno della piccola mostra allestita all’interno del centro.

Numerose sono anche le malghe che d’estate ospitano le mucche le quali riempiono la valle di un caratteristico rintocco di campanelli, ottima si può classificare la qualità del formaggio che i malghesi seguendo le antiche tradizioni riescono a portare sulle nostre tavole.

È salita dura perché è un concentrato di grandi numeri; non c’è solo la quota, di poco superiore alla soglia dei 2000 metri, ma influiscono anche l’elevato chilometraggio (quasi 23 Km), il dislivello di 1658 metri e la pendenza media del 7,1%. Le difficoltà che si affrontano sono in crescendo: se l’uscita da Borgo è pedalabile (5,4% nei primi 7 Km), è nel finale che si raggiungono i tratti più impegnativi, rappresentati dai 7000 metri conclusivi, che debuttano con un picco del 15% e salgono al 9,9% medio.

Per affrontare la salita sono quindi necessari prudenza e capacità di dosare le forze: gli ultimi chilometri, dopo Calamento, permetteranno ad ognuno di dimostrare il proprio valore.


"Visualizza Profilo Altimetrico manghen da Borgo Valsugana"

banner